Come scrivere articoli velocemente – hack intelligenti per scrivere piu veloce sul tuo blog

Stai cercando di scrivere articoli velocemente? Forse hai a che fare con il blocco dello scrittore o semplicemente non sei in grado di pubblicare tutte le volte che vuoi sul tuo blog. Se vuoi imparare a scrivere post sul blog più velocemente, sei nel posto giusto!

Quando sai scrivere velocemente, puoi:

  • Aumenta la frequenza di pubblicazione per indirizzare più parole chiave e aumentare il traffico
  • Dedica più tempo alla manutenzione e al design del tuo blog
  • Diventa una macchina per scrivere guest post e raggiungi un pubblico completamente nuovo

Ci sono così tanti vantaggi nell'imparare a scrivere velocemente.

E scrivere più velocemente non deve significare sacrificare la qualità. Se utilizzi i suggerimenti per la scrittura di seguito, è possibile scrivere un post sul blog di alta qualità in meno di 30 minuti.

Segui questi suggerimenti degli esperti per scrivere più velocemente e sarai in grado di produrre articoli di alta qualità più velocemente di quanto tu abbia mai pensato possibile.

Come scrivere più velocemente: 22 hack

IN QUESTA GUIDA:

1.Separa e raggruppa in batch ogni fase del processo di scrittura

Quando si scrive un post sul blog, la maggior parte delle persone cercherà di completare ogni fase del processo in una sola seduta.

In altre parole, si siederanno e penseranno a un argomento su cui scrivere. Quindi potrebbero iniziare a scrivere il post, interrompendo la ricerca quando si bloccano o hanno bisogno di informazioni.

Possono scrivere direttamente in WordPress o nella loro piattaforma di blog preferita, cercando immagini e formattando mentre scrivono.

Quindi, quando hanno finalmente finito, lo correggeranno e faranno clic su Pubblica.

Sembra un modo normale di bloggare, giusto?

Beh, potrebbe essere tipico, ma è probabilmente il modo meno efficiente per scrivere un post sul blog.

Quindi, come possono gli scrittori diventare più efficienti ?

Gli autori possono pubblicare articoli sul blog più velocemente separando ogni fase del processo di scrittura e raggruppando le stesse attività insieme. Ciò significa fare tutto il tuo brainstorming per più argomenti contemporaneamente, fare tutte le tue ricerche per più progetti di scrittura contemporaneamente, fare tutta la tua scrittura in una volta e poi fare tutta la tua formattazione e modifica in una volta.

Anche se potrebbe sembrare che trascinerebbe il processo, alla fine ciò consente di risparmiare un sacco di tempo.

Ciò è dovuto al modo in cui funziona il tuo cervello. Il multitasking, che è ciò che fai quando provi a scrivere, ricercare, modificare e formattare tutto in una volta, rallenta il tuo cervello e lo rende più inefficiente. 

Secondo Harvard Business Review, può effettivamente ridurre la tua produttività del 40% e il tuo QI di 10 punti!

multitasking-writing-faster-1002507

Ecco perché il raggruppamento di attività simili insieme funziona così bene. Il tuo cervello può rimanere in una modalità e non deve cambiare avanti e indietro.

Quindi, la prossima volta che ti siedi per lavorare sul tuo blog, non provare a scrivere un intero articolo sul blog dall'inizio alla fine.

Invece, perché non dedicare 30 minuti al brainstorming sugli argomenti del blog o alla ricerca dei prossimi articoli nella tua lista? Quindi la prossima volta, puoi concentrarti sulla scrittura e nient'altro.

2.Tieni un elenco di idee in corso

Parlando di argomenti, è una buona idea mettere da parte del tempo solo per quello.

Ma, come persona creativa, sai che le idee ti vengono in mente tutto il tempo, quando vai in giro, lavori ad altre attività o anche quando cerchi di dormire la notte.

Ecco perché è importante mantenere un elenco continuo di idee per gli articoli del blog a cui puoi accedere da qualsiasi luogo.

Per alcuni, ciò potrebbe significare un piccolo taccuino da portare con se ovunque, oppure potresti trovare più facile tenere un elenco utilizzando un'app per smartphone come Google Keep.

Con un elenco continuo e facilmente accessibile, puoi toglierti quelle idee dalla testa e tornare a dormire, invece di perdere il sonno e dimenticartene entro la mattina.

Quindi, quando sei pronto per lavorare sul tuo blog, puoi iniziare subito.

3.Conosci il tuo momento più produttivo della giornata

La produttività riguarda più la gestione dell'energia che la gestione del tempo. Tutti possono avere le stesse ore in un giorno, ma non tutte quelle ore sono uguali!

Probabilmente sai già se sei un uccellino mattutino o un nottambulo. Ma lo sapevi che il tuo momento più creativo della giornata potrebbe essere l'opposto del tuo tempo più produttivo? Ad esempio, alcune persone trovano più facile essere creative e spegnere la propria critica interiore quando sono ancora mezzo addormentate al mattino.

Con questo in mente, potresti voler sperimentare la scrittura in diversi momenti della giornata per vedere quando sei in grado di scrivere più velocemente.

time-of-day-to-write-fastest-1693576

4.Rendi la scrittura un'abitudine e attieniti ad essa!

Gli esseri umani sono creature abitudinarie. Potresti aver notato che quando segui la tua routine tipica, è facile seguire il flusso e portare a termine le cose.

Ecco perché dovresti fare della scrittura una routine. Se il tuo cervello sa che ti siederai e scriverai per prima cosa ogni mattina, sarà più facile per te entrare nella modalità di scrittura e non procrastinare.

Puoi utilizzare un'app come Streaks per tenere traccia della tua nuova abitudine di scrittura.

5.Scegli un argomento di cui sei entusiasta

Se stai seguendo il nostro consiglio n. 2 e tieni un elenco continuo di idee, avrai molti argomenti tra cui scegliere quando è il momento di sederti e scrivere.

Per scrivere il più velocemente possibile, scegli l'argomento di cui sei più entusiasta di scrivere quel giorno.

Se hai un calendario editoriale pianificato, non aver paura di scambiare idee in modo da poter scrivere di ciò che ti viene facilmente in quel momento.

Se sei entusiasta e appassionato dell'argomento, le parole scorreranno facilmente. Ma se stai cercando di costringerti a scrivere su un argomento che non ti interessa, ci vorrà il doppio del tempo.

6.Disattiva le notifiche del telefono

Avere notifiche sui social media e messaggi di testo che si attivano mentre scrivi è un'enorme distrazione. Dovresti mettere il telefono in modalità “non disturbare” per un'ora.

Meglio ancora, mettilo via in un'altra stanza dove non lo vedrai nemmeno.

La dipendenza da smartphone è un vero problema e ti impedirà di scrivere più velocemente.

smartphone-addiction-6930626

7.Blocca le distrazioni con un'estensione del browser

Sei ancora tentato di controllare i social media anche con il telefono in un'altra stanza?

Usa un'estensione del browser come StayFocusd per bloccare determinati siti mentre scrivi.

8.Usa la musica per incoraggiare la concentrazione

Alcune persone trovano la musica tipica troppo fastidiosa per ascoltarla mentre scrivono, specialmente se ci sono dei testi. Secondo una ricerca di Cambridge Sound Management, sentire parole intelligibili intorno a te può distrarre perché il tuo cervello continuerà a cercare di capire le parole.

Ma il giusto tipo di musica può effettivamente aumentare la tua concentrazione e aiutarti a scrivere più velocemente.

Ad esempio, Brain.fm sviluppa “musica funzionale” composta scientificamente per aiutarti a concentrarti.

brain-fm-1024x653-2409061

9.Crea uno schema dettagliato per guidarti

Una volta che hai fatto la tua ricerca (inclusa la ricerca per parole chiave ), c'è ancora un passaggio prima di iniziare effettivamente a scrivere.

Potrebbe sembrare una perdita di tempo, ma dedicare del tempo a mettere insieme uno schema ti aiuterà sicuramente a scrivere più velocemente.

E più dettagliato è il tuo schema, meglio è!

Uno schema ben organizzato è lo strumento migliore per prevenire il blocco dello scrittore. Questo perché non puoi rimanere bloccato quando sai esattamente cosa scrivere dopo.

Per iniziare, organizza le note di ricerca e le parole chiave in argomenti secondari. Quindi fai un elenco puntato con tutti i punti che intendi coprire nel tuo post sul blog.

10.Usa il software giusto

Ora la preparazione è terminata e ti stai preparando per iniziare la scrittura vera e propria.

Dove scriverai il tuo post sul blog?

L'uso dello strumento giusto può fare la differenza nella velocità di scrittura. Questo perché il software sbagliato può essere pieno di distrazioni e rallentarti o addirittura farti perdere del tutto il lavoro. L'ultima cosa che devi fare è scrivere di nuovo un post dopo che non è stato salvato – fidati di me.

Ti consigliamo di utilizzare uno strumento che…

  • salverà automaticamente la bozza per te, così non la perderai
  • ha una modalità senza distrazioni in modo da poterti concentrare facilmente
  • può essere esteso con strumenti per aumentare la tua velocità

Molti scrittori (anche quelli che utilizzano una piattaforma di blogging come WordPress) redigeranno i loro post in uno strumento separato come Google Docs. 

Google Docs funziona bene perché è semplice, facile da usare e salverà automaticamente le bozze dei post del tuo blog per te.

11.Non smettere di scrivere per fare ricerca

Uno dei più grandi errori che possono rallentarti è smettere di scrivere per fare più ricerche. Può essere così allettante mentre cerchi rapidamente su Google alcune statistiche o un collegamento di cui hai bisogno nel tuo articolo.

Ma in realtà, non dovresti MAI farlo se vuoi scrivere il più velocemente possibile.

Assicurati invece di seguire il suggerimento n. 1 di separare e raggruppare ogni fase del processo. Ciò significa prima fare tutte le tue ricerche, prima di iniziare a scrivere.

Quindi, una volta che inizi a scrivere il tuo articolo sul blog, non smettere. Se ti mancano alcune informazioni importanti o non riesci a pensare alla parola giusta, puoi prendere in prestito un trucco dai giornalisti e scrivere semplicemente “TK”, che è il gergo dell'editore per “a venire”.

Quindi, quando hai finito, puoi tornare indietro e cercare “TK” nel tuo post e sostituirlo con le informazioni giuste.

12.Disattiva il controllo ortografico e grammaticale

La modifica mentre scrivi ti rallenterà, quindi disattiva i controlli ortografici e grammaticali! Puoi tornare indietro e correggere eventuali errori dopo aver finito di scrivere.

Quelle linee ondulate rosse e verdi sono troppo fastidiose, quindi non tentarti.

Per disattivare il controllo ortografico in Chrome, vai alle impostazioni del browser e cerca “controllo ortografico”. Quindi fare clic sul dispositivo di scorrimento per disattivarlo.

turn-off-spell-check-in-chrome-5673954

Per disattivare il controllo ortografico in Google Documenti, fai clic su Strumenti » Ortografia e grammatica, quindi assicurati che non sia presente alcun segno di spunta accanto a Mostra suggerimenti ortografici .

turn-off-spell-check-in-google-docs-1024x462-3748396

13.Risparmia tempo di digitazione con le scorciatoie di testo

Ecco un consiglio segreto per migliorare la tua velocità di scrittura: con lo strumento giusto, puoi effettivamente creare le tue scorciatoie da tastiera per parole e frasi che digiti spesso.

TextExpander è un ottimo strumento per questo.

Ad esempio, supponiamo che il tuo blog abbia un nome lungo come “Il fantastico blog di Giovanni”. Invece di digitarlo ogni volta, puoi creare una semplice scorciatoia come IFBG. Quindi, ogni volta che digiti IFBG, TextExpander sostituirà automaticamente quelle lettere con il nome completo.

Questo può farti risparmiare un sacco di tempo. TextExpander terrà anche traccia delle tue statistiche in modo da sapere esattamente quante sequenze di tasti hai salvato.

14.Aumenta di livello la tua velocità di digitazione

Se potessi aumentare la velocità di digitazione del 10 o 20%, pensa a quanto tempo risparmieresti per ogni post del blog!

Per verificare dove si trova ora la tua velocità di battitura, prova questo test di battitura da LiveChat .

Ora per aumentare di livello la tua velocità di digitazione, dovrai fare un po' di pratica. Metti da parte 20 minuti al giorno per esercitare le tue abilità di battitura. Per renderlo divertente, puoi usare un gioco come Typeracer .

15.Oppure… Parla invece di digitare

Non stai ancora digitando abbastanza velocemente per tenere il passo?

Che ne dici invece di dettare il tuo post?

Il riconoscimento vocale ha fatto molta strada negli ultimi anni. Non è necessario acquistare software costosi per dettare i post del tuo blog.

In realtà, se stai utilizzando Google Docs puoi farlo proprio lì! Basta fare clic su Strumenti » Digitazione vocale per iniziare.

google-docs-voice-typing-7577508

16.Salva l'introduzione per ultima

Fissare un cursore che lampeggia su uno schermo vuoto può essere paralizzante.

Se stai avendo il blocco dello scrittore quando provi a scrivere la tua introduzione, è meglio saltarla.

L'introduzione è spesso la parte più difficile da scrivere, ma è molto più semplice quando la scrivi per ultima.

17.Crea un modello per introduzioni e conclusioni

Parlando di introduzioni, sono spesso difficili da scrivere perché sono così importanti. Se non catturi subito l'attenzione del lettore, non rimarranno a leggere il resto del post.

Per scrivere una buona introduzione, non è necessario ricominciare da capo ogni volta. Invece, puoi creare il tuo modello o formula per scrivere le introduzioni.

Ad esempio, un popolare modello di copywriting spesso utilizzato per le introduzioni è il metodo Problema-Agitata-Risolvi:

  • Problema : entrare in empatia con il lettore e il problema che stanno affrontando.
  • Agitate : parla delle conseguenze del problema e del perché deve essere risolto.
  • Risolvi : spiega come il tuo post sul blog risolverà il problema del lettore.

Questa semplice struttura in 3 parti è un ottimo modo per scrivere un'introduzione che attiri i tuoi lettori.

Puoi fare lo stesso anche per le tue conclusioni. Ad esempio, finisci spesso i post del tuo blog con un invito all'azione per lasciare un commento o seguirti sui social media. 

Invece di digitarlo ogni volta, puoi creare un modello con alcune variazioni della tua conclusione che puoi scegliere per ogni post.

18.Corri contro l'orologio per scrivere la tua prima bozza

Quando si tratta della scrittura vera e propria, si è tentati di lasciare vagare la mente anche dopo che ti sei sbarazzato di tutte le altre distrazioni.

Il modo migliore per rimanere concentrati e mantenere la mente in carreggiata è correre contro il tempo.

Una volta che hai tutto pronto per scrivere la tua bozza (la tua ricerca, lo schema dettagliato e il modello), imposta un timer per 20 minuti e inizia a scrivere.

Non preoccuparti di formattazione, ortografia, immagini o altro: scrivi la tua prima bozza il più velocemente possibile, prima che scada il tempo.

Non hai finito? Fai una pausa di 5 minuti, quindi imposta nuovamente il timer. (Questo è simile alla tecnica Pomodoro che funziona davvero bene per aumentare la concentrazione.)

19.Scrivi una brutta prima bozza

La tua prima bozza non deve essere per forza Shakespeare.

Non deve nemmeno essere molto buona, quindi scrivi velocemente senza pensare al miglior giro di parole o scegliere la parola perfetta per catturare i tuoi pensieri. Non aprire il thesaurus: scrivi e basta!

Ciò che conta ora è mettere i pensieri sulla carta (o sullo schermo), non farli suonare bene.

Nella fase di modifica, puoi correggere eventuali errori.

20.Non lasciare che le nuove idee ti distraggano

Mentre scrivi, potresti avere idee per nuovi argomenti da trattare che non sono inclusi nella tua bozza. Potresti essere tentato di prendere una tangente o iniziare a ricercare le tue nuove idee.

Non farlo!

Attieniti al tuo schema per ora.

Invece, tieni un blocco note aperto sul lato. Questo può essere un vero blocco note fisico o una semplice app come Blocco note di Windows.

Quindi, se hai un'idea che viene visualizzata, puoi annotarla e dimenticartene.

Una volta che hai finito di scrivere, puoi rivedere le tue idee e decidere cosa farne.

21. Attendi 24 ore prima della modifica

Per essere un buon editore, devi essere obiettivo e imparziale.

Ma se hai appena finito di scrivere, è impossibile: vedi ancora il lavoro come scrittore, non come editore.

Ecco perché devi aspettare almeno 24 ore prima di provare a modificare la tua scrittura.

Una volta che hai una certa distanza dal articolo del blog, sarai in grado di leggerlo oggettivamente. Questo ti aiuterà a essere spietato nelle tue modifiche e non troppo attaccato alla tua prima bozza, che è necessaria se vuoi scrivere un articolo di alta qualità sul tuo blog.

22.Utilizzare una lista di controllo pre-pubblicazione

Ultimo ma non meno importante, uno dei modi migliori per scrivere articolo sul blog più velocemente è utilizzare una lista di controllo prima di pubblicare un post. 

Una lista di controllo può aiutarti a ricordare di:

  • fare un controllo ortografico e grammaticale finale
  • ricontrolla che tutti i tuoi link siano corretti
  • assicurati che le tue immagini abbiano un bell'aspetto
  • aggiungi categorie e tag in WordPress

E ti manterrà concentrato sul processo di modifica se sai esattamente cosa cercare.

Questo è tutto! Ora sai come scrivere un articolo sul blog velocemente. Se metti in pratica solo alcuni di questi per i tuoi prossimi articoli sul blog, vedrai un'enorme differenza nella velocità di scrittura e pubblicazione e sarai in grado di scrivere più che mai.

Non sai cosa scrivere dopo? Guarda la nostra carrellata delle migliori idee per i post sul blog che puoi rubare .

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *